JS FlexSlider

  • Prolasso Uro-Genitale
  • Incontinenza Urinaria
  • Vescica Iperattiva
  • Ritenzione Urinaria
  • Incontinenza Fecale
  • Dolore Pelvico Cronico
  • SEF, BFB e Kinesiterapia

La Riabilitazione del Perineo

Per "Riabilitazione del Perineo" (o "Riabilitazione del pavimento pelvico" o "Riabilitazione uro-ginecologica") si intende un insieme di tecniche che mirano alla correzione delle disfunzioni perineali. Il Perineo è formato da muscoli e come tali possono essere tonificati o rilassati con l'esercizio.

Le patologie che possono essere trattate con la riabilitazione del pavimento pelvico sono: la sindrome della vescica iperattiva, l'incontinenza urinaria,  l'incontinenza fecale, il prolasso (uterino, vescicale rettale e delle anse intestinali), la ritenzione urinaria e le sindromi dolorose perineali

La riabilitazione, in alcuni casi, rappresenta una valida alternativa all'intervento chirurgico. Essa ha come obiettivo principale migliorare la performance della muscolatura perineale in modo da poter svolgere la funzione di:

  • supporto dei visceri pelvici

  • rinforzo sfintero-uretrale

  • contrasto alle pressioni addominali.

I mezzi per raggiungere tali obiettivi sono rappresentati da : biofeedback, stimolazione elettrica funzionale e kinesiterapia.

 

 

REFERENZE

  • P. Di Benedetto - Riabilitazione uro-ginecologica - Seconda edizione, Edizione Minerva Medica, 2004

  • L. Cattarossi, C. Del Neri - Valutazione Clinica - Dispense

  • L. Cattarossi, E. Dolfo - Il biofeedback e la stimolazione elettrica funzionale - Dispense

  • L. Cattarossi, E. Dolfo - Kinesiterapia pelvi-perineale - Dispense